NEWS | L'Agenda di agosto di Maurizio Baglini

DALLA “NONA” DI BEETHOVEN/LISZT
AL CONCERTO K491 DI MOZART:
L’AGENDA DI AGOSTO DI MAURIZIO BAGLINI 

5 Maurizio Baglini_Davide Cerati (800x546).jpg

La celebre sinfonia, nella trascendentale trascrizione pianistica di Liszt, figura ben due volte questo mese nel calendario del pianista che è atteso: al Festival Kawai a Ledro (il 9); a Tolentino per il Festival Armonie della Sera (il 18); a  Castiglioncello del Trinoro, Siena, per la rassegna del Monteverdi Tuscany (il 19 e il 20); al Festival di Vigan in Francia (il 22).

 All’Amiata Piano Festival Baglini ha in programma (oltre a un cameo nel récital di Finghin Collins il 30)  l’inaugurazione della serie Dionisus il 29: Concerto n. 24 di Mozart, cadenza di Salvatore Sciarrino, con l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Marco Angius.

 

Nella fitta agenda di agosto 2019 del pianista Maurizio Baglini figura ben due volte la Sinfonia n. 9 di Beethoven nella trascendentale versione pianistica di Liszt. Un’impresa virtuosistica che il pianista porta in giro per il mondo con successo da un decennio: sono più di 50 le sue esecuzioni della “Nona”, da Parigi a Rio de Janeiro, da Roma a Tel Aviv. Ma ecco il calendario con tutti gli appuntamenti di questo mese. 

• Il 9 agosto 2019, h. 21, al Centro culturale di Locca Maurizio Baglini parteciperà al Gran Gala Kawai del Festival Kawai a Ledro nel Roberto All Star Piano Team, insieme con Davide Cabassi, Michele Fedrigotti, Ingrid Fliter, Carlo Guaitoli, Enrico Intra, Tatiana Larionova, Luca Trabucco. 

• Il 18 agosto, h. 21.15, sarà ospite del Festival Armonie della Sera e al Castello della Rancia di Tolentino, Macerata, suonerà la Sinfonia n. 9 di Beethoven/Liszt. 

• Il 19 agosto, h. 19.00, si esibirà a Castiglioncello del Trinoro, Siena, nella Chiesa di S. Andrea per la rassegna musicale del “Monteverdi Tuscany”. Insieme con Silvia Chiesa suonerà le Variazioni op. 66 di Beethoven, i Cinque pezzi popolari di Schumann, le Sonate di Cilea e di Strauss. 

• Il 20 agosto, h. 19, sempre nella Chiesa di S. Andrea a Castiglioncello del Trinoro, Baglini eseguirà nuovamente la “Nona” Sinfonia di Beethoven nella trascrizione pianistica di Liszt. 

• Il 22 agosto, h. 21.30, interpreterà con Silvia Chiesa nuovamente le Variazioni op. 66di Beethoven, i Cinque pezzi popolari di Schumann, le Sonate di Cilea e di Strauss nel concerto conclusivo del Festival di Vigan, in Francia. 

• Il 29 agosto, h. 19, suonerà il Concerto n. 24 K491 di Mozart, con cadenza di Salvatore Sciarrino, insieme con l’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Marco Angius, per l’inaugurazione della serie “Dionisus” dell’Amiata Piano Festival, alForum Bertarelli di Poggi del Sasso (Grosseto). 

• Il 30 agosto, h. 19, sempre all’Amiata Piano Festival, è in programma un cameo di Baglini durante il récital del pianista irlandese Finghin Collins, per la Sonata per due pianoforti in re maggiore K. 448 di Mozart.

Info:  https://www.mauriziobaglini.com/calendar