Home » News » Premio "Pisano DOC", concerti estivi, serata su Rai5, maratona Amsterdam

Premio "Pisano DOC", concerti estivi, serata su Rai5, maratona Amsterdam

Premio "Pisano DOC", concerti estivi, serata su Rai5, maratona Amsterdam - Maurizio Baglini

Il pianista Maurizio Baglini è stato insignito del titolo di "Pisano D.O.C." 2015 dalla giuria del premio "Pisani si nasce... Pisani si diventa". La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 20 giugno alle ore 17 all'Auditorium "Toniolo" in piazza Arcivescovado e prevede anche una performance musicale (ingresso libero).

Il conferimento del prestigioso premio coincide con l'avvio di una stagione estiva di concerti particolarmente intensa per il maestro toscano. 

Il 23 giugno Baglini terrà un récital al festival di Tarbes, in Francia, mentre il 25 inaugurerà in duo con Silvia Chiesa l'undicesima edizione di Amiata Piano Festival, la rassegna di cui è fondatore e direttore artistico. La serata d'esordio - che vedrà protagonisti anche Carlo Guaitoli e Attilio Zanchi - sarà il primo concerto ufficiale nella nuova sala che d'ora in poi ospiterà i concerti del festival: il Forum Fondazione Bertarelli. Il 27 e il 28 Baglini parteciperà anche ai concerti di Bethany Wiese, Karol Gajda e del Quartetto del Teatro alla Scala Info. www.amiatapianofestival.com

Il 28 sarà protagonista della puntata dedicata alla sua interpretazione dei Quadri di un'esposizione di Mussorgsky (registrazione per Decca) del programma di Sandro Cappelletto "Inventare il tempo", in onda alle h. 22.10 su Rai 5.

 

Il pianista sarà poi ospite del Festival dei Due Mondi di Spoleto, dove si esibirà il 5 e il 7 luglio in récital solistico, l'8 e il 9 in duo con la violoncellista Silvia Chiesa. Il 16 sarà di nuovo in Francia, come solista al Festival di Vigan, il 18 al Castello di San Giusto di Trieste dove eseguirà il Concerto per pianoforte di Schumann con l'International Master Class Orchestra diretta da Carlo Grandi (replica il 20). Il 19 tappa a Ferrara per un récital a Palazzo Costabili, il 27 a Poggi del Sasso (Grosseto) per una lezione-concerto alla Summer School Scuola Permanente dell'Abitare, il 30 e 31 luglio ad Amiata Piano Festival per i concerti che coinvolgeranno anche l'Orchestra da Camera I Fiati di Parma diretta da Claudio Paradiso e il cornista Guido Corti.

 

Il 2 agosto, sempre ad Amiata Piano Festival, dividerà il palco con il pianista francese Francois Frédérique Guy, il 3 suonerà con Silvia Chiesa al Festival Orizzonti di Chiusi, il 6 ha in agenda un récital al Festival Clef de Soleil di Lille, in Francia, il 27 sarà di nuovo sul palco del Forum Fondazione Bertarelli per un concerto con Silvia Chiesa e l'Orchestra Camerata Ducale diretta da Guido Rimonda. Il 14 settembre al Festival Internazionale di Portoguraro (VE) suonerà il Concerto in fa di Gershwin con l'Orchestra Filarmonica del Teatro La Fenice diretta da Enrico Bronzi.

 

Com'è noto Maurizio Baglini è anche un appassionato podista e - nelle pause tra prove e concerti - quest'estate si prepara a un serrato programma di allenamenti in vista della prossima maratona che  - dopo quelle di Parigi, Berlino, Vienna, Pisa e New York - sarà il 18 ottobre 2015 ad Amsterdam.

 

Vi segnalo infine che al numero di "Classic Voice" di giugno è allegato il cd con le Sonate di Domenico Scarlatti che Baglini ha registrato l'anno scorso per Decca. All'interno della rivista, l'intervista con l'interprete e un commento a firma di Carlo Fiore.