Home » News » DAL JAZZ ALLA LIRICA: L’AMIATA PIANO FESTIVAL ACCENDE L’ESTATE CON “EUTERPE”

DAL JAZZ ALLA LIRICA: L’AMIATA PIANO FESTIVAL ACCENDE L’ESTATE CON “EUTERPE”

DAL JAZZ ALLA LIRICA: L’AMIATA PIANO FESTIVAL ACCENDE L’ESTATE CON “EUTERPE” - Maurizio Baglini

Dopo il grande successo della serie “Baccus”, l’Amiata Piano Festival rilancia con “Euterpe”: da giovedì 28 luglio a lunedì 1 agosto, h. 19.00, al Forum Fondazione Bertarelli di Poggi del Sasso (Cinigiano, GR). Si preannunciano quattro appuntamenti irrinunciabili, di pura delizia per le orecchie – grazie all’originalità dei programmi e all’assoluta eccellenza degli interpreti – ma anche per gli occhi, visto il magnifico scenario naturale che circonda l’auditorium. Ad aumentare l’attrattiva delle serate, le degustazioni dei vini della Cantina ColleMassari, offerte al pubblico insieme con un assaggio dei prodotti tipici del territorio.

 

Chi vuol farsi travolgere dal genio romantico di Franz Schubert, non prenda impegni giovedì 28 luglio. In programma un capolavoro di rara esecuzione quale l’Ottetto in Fa maggiore op. 166 che vedrà per la prima volta insieme sul palco otto celebri solisti provenienti da tutta Europa: il clarinettista Pascal Moragues, il fagottista Francesco Bossone, il cornista Guido Corti, i violinisti Sasha Rozhdestvensky e Roberto Baraldi, il violista Francesco Fiore, la violoncellista Silvia Chiesa e il contrabbassista Alberto Bocini.  

 

L’affascinante voce del mezzosoprano Monica Bacelli risuonerà nel Forum Bertarelli sabato 30 luglio per lo spettacolo Fortissimo nel mio cuore!: un viaggio avventuroso dagli struggenti Lieder di Schubert alle visionarie sperimentazioni stilistiche di Luigi Nono. Sul palco anche il musicologo Sandro Cappelletto, noto volto di Rai 5, e il pianista Aldo Orvieto, interprete tra i più richiesti dai compositori contemporanei. Il progetto prevede l’autorevole regia sonora di Alvise Vidolin (in collaborazione con l’Archivio Luigi Nono).

 

Domenica 31 luglio sarà nel segno del jazz. Ci sarà l’attesissimo ritorno al festival del pianista Danilo Rea, straordinaria guest star di una serata che si annuncia incandescente. Con lui il batterista Luigi Bonafede, di casa nei più importanti festival internazionali, il contrabbassista Ares Tavolazzi, vera icona della musica moderna italiana, e il sassofonista Gaspare Pasini, che ha al suo attivo collaborazioni con alcuni tra i più blasonati jazzisti del mondo.

 

Giovani, orchestra e lirica. La serie Euterpe quest’anno si protrarrà sino a lunedì, l’1 agosto, con la seconda serata del nuovo format Amiata Music Master, che promuove i nuovi talenti della musica. Le prime parti dell’Orchestra Orizzonti Festival, in collaborazione con Orchestra dell’Opera Italiana e Sinapsi Group divideranno i leggii con alcuni tra i migliori studenti dei Conservatori italiani, sotto la direzione di Sergio Alapont.  In programma le ouverture di celebri opere legate al tema della follia.

 

Fondato e diretto da Maurizio Baglini, Amiata Piano Festival è sostenuto dalla Fondazione Bertarelli. Il Forum Fondazione Bertarelli si trova a Poggi del Sasso (Cinigiano, GR) in una posizione panoramica unica, circondato dai vigneti e dagli uliveti della Cantina Collemassari di proprietà della famiglia Bertarelli – Tipa.

 

Inizio concerti: h. 19.00.       Biglietti: www.boxofficetoscana.it       tickets@amiatapianofestival.com

Tel.: + 39 339 4420336     Info: www.amiatapianofestival.com