Home » News » Baglini al Teatro Donizetti con il "suo" Chopin

Baglini al Teatro Donizetti con il "suo" Chopin

Baglini al Teatro Donizetti con il "suo" Chopin - Maurizio Baglini

Dopo il successo dei recenti cd Decca dedicati a Liszt, Schumann, Scarlatti e Mussorgsky, il pianista toscano torna a interpretare il compositore che lo ha reso famoso nel mondo. 

Uno dei grandi interpreti del pianoforte di Chopin”. Così ha definito Maurizio Baglini l’American Record Guide, la più antica rivista americana di recensioni di musica classica.  La prestigiosa testata indipendente si riferisce all’album con i 27 Studi del compositore polacco, registrato nel 1998 per Phoenix Classics e riproposto l’anno successivo (all’indomani della vittoria del pianista toscano al World Music Piano Master di Montecarlo) dall’etichetta Suonare Records. Nel frattempo Baglini ha esplorato con successo anche altri repertori, come dimostrano le ottime recensioni nazionali e internazionali (si possono leggere qui: http://www.mauriziobaglini.com/1/clicca_qui_per_leggere_tutte_le_recensioni_dei_cd_1311564.html) dei suoi cd più recenti, tutti registrati per Decca-Universal e dedicati a Liszt, Schumann, Scarlatti e Mussorgsky. Ma sabato sera 28 novembre il pianista ritorna sotto i riflettori con il “suo” Chopin. Sul palco del Teatro Donizetti di Bergamo interpreterà il celebre Concerto n. 1 con i Virtuosi Italiani diretti da Corrado Rovaris. In programma anche pagine di Bellini e Mendelssohn, sempre composte nel 1830, l’anno di scrittura dell’opera Anna Bolena intorno a cui ruota la stagione lirica 2015 della Fondazione Donizetti. 

Info sull’evento:  www.donizetti.org