Home » News » 11/07/2013 Al Teatro "Verdi" di Pordenone la "prima" per la ricerca

11/07/2013 Al Teatro "Verdi" di Pordenone la "prima" per la ricerca

AL TEATRO "VERDI" DI PORDENONE LA "PRIMA" PER LA RICERCA: CULTURA E SCIENZA ALLEATI CONTRO I TUMORI RARI FEMMINILI.

 

LA SCELTA DEL  TEATRO VERDI E DEL PRESIDENTE GIOVANNI LESSIO: DEDICARE  LA “PRIMA” DELLA STAGIONE ALLA RICERCA SCIENTIFICA.

 

IL 15 SETTEMBRE INAUGURAZIONE CON UN TRIO DI PRESTIGIO: LA FILARMONICA TOSCANINI, MAURIZIO BAGLINI, MASSIMILIANO CALDI E UN PROGRAMMA ENTUSIASMANTE, FRA RACHMANINOV, TCHAIKOVSKY E VERDI.

 

LA PARTNERSHIP FRA TEATRO E CRO: UN PROGETTO A LUNGO TERMINE PER IL SOSTEGNO E LO SVILUPPO DELLA RICERCA LEGATA AI TUOMORI FEMMINILI E IL CRO, RICONOSCENDOSI NEL SISTEMA CHE DIFENDE, SOSTIENE E VALORIZZA LE ECCELLENZE DEL TERRITORIO, DIVENTA AMICO DEL TEATRO

 

Il progetto e il concerto del 15 settembre sono stati presentati oggi, 11 luglio, in Teatro, con un incontro-evento, organizzato sul palcoscenico della Sala Grande, al quale hanno preso parte, oltre allo staff del Teatro e dell'Irccs Centro di riferimento oncologico di Aviano, rappresentanti delle istituzioni, degli Amici del Teatro e di aziende e associazioni vicine al Comunale, giornalisti e addetti del mondo della comunicazione, associazioni femminili che lavorano con e per il Cro e rappresentanti dell’associazionismo imprenditoriale femminile.

 

La Filarmonica Toscanini, una delle più importanti orchestre sinfoniche italiane, portabandiera dell’eccellenza musicale nazionale all’estero; il pianista Maurizio Baglini, musicista fra più brillanti e apprezzati sulla scena internazionale; Massimiliano Caldi, elegante e vibrante “bacchetta” con un’ampia e riconosciuta esperienza che ne fa uno dei più acclamati giovani direttori d’orchestra italiani, direttore principale della prestigiosa Filarmonica Polacca Baltica "F. Chopin" di Danzica. E poi la sinfonia dal “Nabucco”, nel bicentenario della nascita di Verdi, estratto del celebre capolavoro del compositore di Busseto; il celeberrimo Concerto n.2 op. 18 per pianoforte e orchestra di Rachmaninov e la Sinfonia n.5 op.64 di Tchaikovsky, pagina fra le più entusiasmanti della letteratura sinfonica. L’insieme è un programma di raffinata fattura, un vero patrimonio storico universale che abbina il successo e la presa comunicativa sul pubblico al concetto di colto, sofisticato e raffinato.

 

Sarà questo evento speciale – e fuori abbonamento – a inaugurare, domenica 15 settembre, alle 20.45, la stagione 2013-2014 del Teatro Verdi di Pordenone.